Cappuccetto Rosso è tra le prime fiabe che ci vengono narrate, forse perché in quei primi anni della vita dove tutto scorre velocemente e la sete di sapere è tanta, tanti sono anche i pericoli a cui si può andare incontro. Cappuccetto Rosso nel suo tragitto dalla casa della Mamma alla casa della Nonna incontra molti personaggi e viene accompagnata da gruppi di amici che ne condividono le esperienze.
Cappuccetto Rosso ama giocare con i suoi amici, e qui si gioca tanto!
Si ride e si scherza, ma il Lupo è lì che aspetta nel bosco…
Come narra la fiaba, la vittoria sul Lupo è assicurata e la morte e la rinascita di Cappuccetto Rosso nella pancia del Lupo ci raccontano che si può imparare a padroneggiare le molteplici fasi della crescita.
Infatti è Cappuccetto Rosso che decide di sua iniziativa, dopo essere stata salvata dal cacciatore, di riempire di sassi la pancia del Lupo, sconfiggendolo definitivamente.
Cappuccetto Rosso ci ricorda che, nonostante le disavventure del vivere, è possibile continuare ad amare la vita e ad apprezzarne la bellezza.

Da "Il Mondo Incantato" di Bruno Bettelheim:

Cappuccetto Rosso è universalmente amata perché, per quanto sia virtuosa, si lascia tentare e perché la sua sorte ci dice che il fidarsi delle buone intenzioni di chiunque, che sembra cosi bello, significa in realtà esporsi a trappole. Il tema centrale è quello della rinascita a un livello superiore. I bambini (e anche gli adulti) devono poter credere che sia possibile raggiungere una più alta forma di esistenza…

dai 6 anni, durata 60 minuti

 


Torna alla presentazione

Scopri gli altri spettacoli
de "La Casa delle Storie"
La Bella Addormentata
Il Lupo e i Sette Capretti
I Tre Porcellini
Hänsel e Gretel
Il Gatto con gli Stivali
Il Pifferaio Magico
Il Brutto Anatroccolo
Date spettacoli
Spettacoli per le scuole
Laboratori Teatrali
Compleanni in fiaba
#conFondazioneCariplo